Privacy Policy Aggiornare la Valutazione dei Rischi - DVR - per il Coronavirus? - AlcaMed S.r.l.

Aggiornare la Valutazione dei Rischi – DVR – per il Coronavirus?

Da alcuni giorni, molti RSPP di aziende per le quali seguiamo la Sorveglianza Sanitaria – Medicina del Lavoro – ci chiedono indicazioni o collaborazioni per aggiornare il DVR ossia il Documento di Valutazione dei Rischi con il rischio biologico inerente il Coronavirus.

Cosa fare?

Non è semplice rispondere con chiarezza e determinazione, tuttavia siamo in stretto contatto con esperti del settore e prendiamo spunto da due articoli usciti proprio oggi, 26 febbraio 2020, inerenti l’argomento.

Il primo è relativo a PuntoSicuro che giustamente, in questa fase di emergenza, ha deciso di affrontare il tema. Nello specifico hanno presentato un DVR redatto dall’ing. Andrea Ravanelli insieme al dott. Fabio Di Lorenzo e alla dott.ssa Irene Aguzzi relativo al rischio biologico da nuovo coronavirus.

segnale rischio biologico pubblicato sul blog di AlcaMed Medicina Del Lavoro

Hanno dapprima evidenziato un prerequisito ossia il rispetto delle normative, circolari, ordinanze ecc ecc, imposte dalle istituzioni in maniera costante, poi hanno delineato 4 scenari diversi:

  • bassa probabilità di diffusione del contagio
  • media probabilità di diffusione del contagio
  • elevata probabilità di diffusione del contagio
  • molto elevata probabilità di diffusione del contagio

assegnando chiaramente ad ogni scenario diverse misure di prevenzione e protezione.

Qui puoi scaricare il documento da cui è tratto l’articolo

“ Valutazione del rischio biologico. Relazione sulla valutazione del rischio biologico correlato all’improvvisa emergenza legata alla diffusione del virus SARS-CoV-2 (cosiddetto ‘coronavirus’) causa della malattia Covid-19 (Art. 271 del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.)”, a cura dell’Ing. Andrea Ravanelli, del Dott. Fabio Di Lorenzo e della Dott.essa Irene Aguzzi (formato DOC, 591 kB).

Invece il blog OTTANTUNOZEROTTO.it con toni assolutamente diversi titola il proprio articolo con “Dove sta scritto?… Coronavirus e aggiornamento del DVR” asserendo addirittura l’esistenza (scherzosa) di una nuova epidemia ribattezzata COVIDVR-19.

Conclude l’articolo con un riferimento importante all’art.2087 c.c.

Dopodiché ci sono altri obblighi generali e specifici. L’art. 2087 c.c., infatti, afferma che il datore di lavoro è, sempre e comunque, garante dell’integrità psicofisica dei lavoratori. Inoltre, ci sono gli obblighi di informazione di cui all’art. 18, comma 1, lett. i) che si concretizzano nell’adozione delle cautele previste, se non imposte, dalla pubblica autorità e dal Ministero della salute (per esempio queste) ed il dovere di mantenersi aggiornati sulla loro evoluzione.

Che dire, FORMIAMOCI, INFORMIAMOCI e CONDIVIDIAMO rispettando sempre e comunque le indicazioni del Ministero della Salute e delle normative vigenti.

This website uses cookies to ensure you get the best experience on our website.